Dieta Scarsdale e perdi 10 Kg in 14 giorni: Ecco Spiegato come.

Dieta Scarsdale e perdi 10 Kg in 14 giorni: Ecco Spiegato come.




La dieta Scarsdale

La dieta Scarsdale è una dieta dimagrante a basso contenuto di carboidrati. E’ una dieta lampo della durata di 14 giorni. Risale alla fine degli anni ’70, ma da allora viene riproposta periodicamente e vanta un alto numero di sostenitori, tra tutti i ceti sociali e di tutte le parti del mondo. Questa dieta dimagrante fu ideata nel 1978 da un cardiologo statunitense Dott. Herman Tarnower, e presentata in un libro che si diffuse a livello mondiale. Scarsdale non è altro che il nome del centro medico da cui prende origine.

Questa dieta dimagrante promette di farvi perdere ben 10 chili in 14 giorni per poi passare ad una dieta di mantenimento. Alla base di questa dieta troviamo le proteine per il 43%, i grassi per il 22,5% e i carboidrati per il 34,5%. La dieta stabilisce un menù che deve essere seguito alla lettera senza modifiche e per tutti i 14 giorni consecutivi. Le quantità dei cibi non sono indicate. Vediamo come funziona.




Menu settimanale della dieta scarsdale: La colazione è uguale per tutti i giorni e comprende: ½ pompelmo; 1 fetta di pane integrale, caffè o tè non zuccherati. (si possono usare i dolcificanti senza problemi).

Lunedi’

  • Pranzo: carni fredde a piacere (rigorosamente magre), pomodori affettati e cotti alla griglia, senza condimento.
  • Cena: pesce magro oppure crostacei di qualsiasi tipo (senza condimento), insalata mista, 1 fetta di pane tostato integrale, frutta di stagione.

Martedi’

  • Pranzo: macedonia di frutta, caffè o tè;
  • Cena: hamburger di carne magra e cotto alla griglia, pomodori, peperone, lattuga, sedano, olive, zucchine o cetrioli, caffè o tè (senza zucchero)

Mercoledi’

  • Pranzo: insalata di tonno cotto al vapore condita con limone o aceto; pompelmo o melone o, in alternativa, un frutto di stagione; caffè o tè (senza zucchero).
  • Cena: fette di agnello senza grasso e cucinato arrosto, insalata di lattuga, pomodoro, cetriolo, sedano, caffè o tè (senza zucchero).

Giovedi’

  • Pranzo: due uova, ricotta o formaggio magro, zucchine o cavoletti di Bruxelles o pomodori affettati, 1 fetta di pane tostato alle proteine o integrale, caffè o tè (senza zucchero).
  • Cena: pollo privo di grasso, cucinato arrosto, alla griglia o lessato, spinaci, peperoni, fagiolini, pomodori, caffè o tè (senza zucchero).

Venerdi’

  • Pranzo: formaggio (sempre magro), spinaci, 1 fetta di pane tostato alle proteine o integrale; caffè o tè (senza zucchero).
  • Cena: pesce magro oppure crostacei di qualsiasi tipo (sempre cotti senza olio o burro), insalata mista (con verdure fredde o cotte), 1 fetta di pane tostato alle proteine o integrale, caffè o tè (senza zucchero).

Sabato

  • Pranzo: macedonia di frutta, caffè o tè(senza zucchero).
  • Cena: pollo o tacchino privi di grasso, cucinato arrosto, insalata di pomodori e lattuga, pompelmo o frutta di stagione, caffè o tè (senza zucchero).

Domenica

  • Pranzo: pollo o tacchino privi di grasso, cucinati arrosto, pomodori, carote, cavolo cotto, broccoli o cavolfiore, pompelmo o frutta di stagione, caffè o tè (senza zucchero).
  • Cena: vitello arrosto magro, insalata di lattuga, cetrioli, sedano, pomodoro, zucchine, caffè o tè (senza zucchero).

Regole generali della dieta Scarsdale

Tutti gli alimenti che non compaiono in questo menù sono assolutamente vietati. Incluso l’alcool, vietato in tutte le diete sia per l’alto apporto di calorie, sia perché favorisce la ritenzione idrica. Sono vietati gli spuntini fuori pasto, che aumentano il conteggio delle calorie senza che ce ne rendiamo conto. Gli unici spuntini ammessi sono quelli a base di verdura e comunque in piccole quantità, ad esempio carote o sedano. Durante i pasti le insalate e la verdure vanno condite solo ed esclusivamente con limone o aceto, mai con l’olio. E’ vero che è una dieta proteica, ma al contrario di altre come la dieta Dukan in cui sono permessi tutti i tipi di grassi e proteine, nella dieta Scarsdale bisogna mangiare solo carne molto magra come pollo o tacchino, o i tagli di carne rossa magra, senza utilizzare condimenti come burro, margarina, olio.

Nel menù della dieta Scarsdale non sono indicate quantità, ma una regola fondamentale è smettere di mangiare quando ci si sente sazi. In realtà questa regola dovrebbe essere adottata sempre e forse se avessimo la forza di volontà di metterla in pratica non servirebbero a molto le diete dimagranti! Ebbene sì se seguite la dieta in modo scrupoloso per 14 giorni la perdita di peso è assicurata. Anche se i primi chili che se ne vanno sono dovuti soprattutto alla perdita di liquidi. Come in tutte le diete il problema è il mantenimento, perché seguire una dieta ferrea di questo tipo oltre le due settimane è molto pericoloso per la salute.

Controindicazioni della dieta Scarsdale

La dieta non va prolungata oltre i 14 giorni. L’apporto calorico si rivela molto basso, dalle 800 alle 1000 calorie circa, per questo motivo questa dieta è fortemente sconsigliata a chi pratica attività fisica, prima di tutto perché le energie fornite da un regime alimentare di questo tipo sono molto limitate, in secondo luogo perché la massa muscolare si riduce a causa al calo di peso repentino. Il taglio netto degli zuccheri, può essere causa di mal di testa, spossatezza, senso di affaticamento, soprattutto nei primi giorni.

Una dieta dimagrante di questo tipo è assolutamente sconsigliata alle donne in gravidanza e agli adolescenti, due categorie di persone che più di tutti hanno bisogno di assumere tutti i principi nutritivi, sali minerali e vitamine, nonché di una quantità di calorie adeguata allo sviluppo! La dieta Scarsdale è sconsigliata anche a chi sta affrontando problemi di salute, è in cura farmacologica e sotto osservazione medica. Come regola generale è buona norma, per chiunque, consultare il proprio medico o il proprio dietologo o nutrizionista per verificare la compatibilità di una dieta di questo tipo con le proprie condizioni fisiche attuali.

[wpmoneyclick id=612 /]

Previous Dieta paleolitica: come dimagrire grazie al regime alimentare degli uomini preistorici!
Next La dieta dei gruppi sanguigni: tu cosa devi mangiare per dimagrire?

Autore

Redazione Online
Redazione Online 68 posts

Appassionati di Sport e Tecnologia, ci occupiamo con passione di inserire contenuti sempre nuovi sul Blog DimagrireVelocementeSenzaDieta.com per promuovere uno stile di vita salutare e naturale. Dicevano gli Antichi Romani: Mens Sana in Corpore Sano!

Possono piacerti:

Diete

Dieta Fruttariana: pregi e difetti di un regime alimentare estremo.

La dieta fruttariana altro non è che una dieta vegana basata sul consumo in via esclusiva della frutta come unico alimento. Chi predilige tale dieta classifica la frutta in macro

Diete

Dieta paleolitica: come dimagrire grazie al regime alimentare degli uomini preistorici!

Dieta paleo e dieta degli uomini nel paleolitico La paleodieta è stata messa a punto da Loren Cordain, un nutrizionista e fisiologo americano, sulla base del fatto che l’agricoltura è un’invenzione relativamente

Diete

Dimagrire con la cyclette: trucchi e programma per perdere peso pedalando!

Inventata alla fine degli anni Sessanta e divenuta una moda diffusa già negli anni Ottanta, la cyclette – o “bicicletta da camera” – è uno degli attrezzi ginnici più diffusi